sabato 19 novembre 2011

LA "NOSTRA" CROSTATA DI PATATE DOLCI E PINOLI

"Nostra" perchè la faccio io ma la adora il mio compagno.
Diciamo che ogni anno,di questi periodi,si fa mandare le patate dolci da Lecce e,quando arrivano,mi ricorda sempre di preparare "quella crostata che mi piace tanto".

L'assaggiammo la prima volta tra anni fa a casa di una signora amica di famiglia che,molto gentilmente,NON mi volle dare la ricetta.
Come fare dunque?..."Improvvisiamo!!" mi dissi.Il risultato fu ottimale.
Tant'è che mio papà s'è prenotato per averne sempre un pochetto... :)


Ingredienti:
Per la frolla:
150 gr farina
75 gr burro a temperatura ambiente
75 gr zucchero
1/2 cucchiaino lievito per dolci
1 pizzico sale
scorza grattugiata di mezzo limone

Per il ripieno:
3 uova
2 patate dolci medie
70 gr zucchero a velo
150 ml panna fresca
30 ml latte

Per la decorazione:
2 cucchiai nutella
20 gr pinoli

Procedimento:

bollire le patate dolci per circa 30 minuti (il tempo dipende dalla grandezza.Per accertarvi della perfetta cottura,infilzatele con uno stecchino); quando pronte,scolarle,sbucciarle e schiacciarne la polpa con una forchetta.
Nel frattempo preparare la pasta frolla come indicato qui e metterla a riposare 30 minuti in frigorifero avvolta da pellicola.
Procedere quindi alla preparazione della farcia: sbattere con le fruste i rossi delle uova con lo zucchero a velo finchè chiari e spumosi. Unire il latte e la polpa delle patate e amalgamare bene.
In due ciotole a parte,montare rispettivamente gli albumi con un pizzico di sale e la panna; unirli quindi uno alla volta al composto di patate amalgamando delicatamente con una spatola, con movimenti dall'alto al basso per non smontare il tutto.
Stendere quindi la pasta frolla ed adagiarla in una teglia per crostate del diametro di 28 cm, versarci delicatamente il composto di patate e livellare il tutto.
Cospargere il bordo della pasta frolla di zucchero semolato (trucco insegnato dalla mia mamma ;)e cuocere in forno caldo a 175° per 35/40 minuti.
Sfornare,aspettare 10 minuti e spalmarci sopra la nutella (in modo delicato!!usando la parte piatta di un coltello).
Da fredda,cospargere coi pinoli e conservare in frigorifero fino al momento di servire.

Erika consiglia:
° questa è una crostata che ho sempre tenuto in frigorifero,a noi piace di più mangiata fredda. Ovviamente,per chi lo preferisce,si conserva fuori frigo come tutte le altre crostate!! ;)


Con questa ricetta partecipo al contest "LA TORTA D'AUTUNNO" indetto da Semplicemente pepe rosa e Mama shabby.


2 commenti:

  1. Grazie mille per aver partecipato al nostro contest!
    Buona giornata e a presto!

    RispondiElimina